Rome FF

Antonio Monda – 12° Festa Del Cinema di Roma #RomaFF12

Play Podcast
2 min. and 38 sec.

No all’allargamento ma Si alla selezione – La Festa del Cinema punta alla qualità ed agli incontri con le Star.

Play Podcast
2 min. and 38 sec.

PODCAST | Chiara Nicoletti intervista Antonio Monda, direttore artistico della 12° Festa Del Cinema di Roma.

Per ascoltare questa intervista, clicca su ► sopra la foto

“No all’allargamento ma Si alla sezione, specialmente se lascia troppo spazio alla ‘quota italia’ che non farebbe bene ai film italiani” , Antonio Monda su FRED ribadisce fermamente i fondamenti su cui ha impostato la selezione della 12° edizione della Festa del Cinema e alla base dei quali lavorerà al programma della Festa fino al 2020, dato che il suo incarico è stato appena rinnovato per altri 3 anni. La Festa del Cinema è un evento diverso da qualsiasi altro festival, punta alla qualità delle opere ed anche alle star ma si concentra meno sul red carpet e più sulle conversazioni e gli Incontri Ravvicinati, fiore all’occhiello della nuova identità della manifestazione. Come Berlino e Venezia, anche la festa si apre alle serie TV con Babylon Berlin e continuando a gareggiare per la corsa agli Oscar, dopo Moonlight scommette su Hostiles, film di apertura della 12° Festa.

L’edizione 12 della Festa del Cinema di Roma che si terrà dal 26 ottobre al 5 Novembre 2017 parte sulla scia dell’edizione straordinaria dell’anno scorso, +18% di pubblico, un +38% di copertura da stampa estera e Il film di apertura, Moonlight che ha vinto l’Oscar. Tantissime le Star annunciate alla Festa e protagoniste degli Incontri Ravvicinati : il Premio Alla carriera David Lynch, Xavier Dolan che arriverà il secondo giorno, Fiorello che adora i film con Maciste ed Ercole, Jake Gyllenhaal che presenta Stronger, Ian McKellen, lo scrittore Chuck Palaniuk, Vanessa Redgrave con il suo documentario da regista Sea Sorrow, e Christoph Waltz. Solo tre i film italiani, Una questione Privata di Paolo e Vittorio Taviani in selezione ufficiale, l’evento di chiusura, The Place, attesissimo nuovo film di Paolo Genovese e Nysferatu di Andrea Mastrovito, un Nosferatu ambientato a NY. La Festa punta nuovamente agli Oscar con il film di apertura Hostiles accompagnato dalla diva Rosamund Pike e con Detroit di Kathryn Bigelow, Stronger di David Gordon Green con Jake Gyllenhaal, Logan Lucky di Steven Soderbergh e Mudbound di Dee Rees con Carey Mulligan. Due i temi ricorrenti alla Festa: la musica con l’incontro con Michael Nyman e due doc su Bob Dylan e Maria Callas e lo sport con Phil Jackson che viene a parlare di sport e cinema, un doc su Enzo Ferrari, uno su Nick Bollettieri e i film Borg McEnroe e I Tonya, sulla pattinatrice il cui fidanzato spezzò le gambe alla rivale. Protagonista d’eccezione Nanni Moretti che presenterà un piccolo inedito e Guest Curator Bernardo Bertolucci che ha selezionato Da’Wah di Italo Spinelli. Molti gli omaggi e restauri, a Marco Ferreri, Giuliano Montaldo, Totò con Miseria e Nobiltà e Carlo Verdone con Borotalco.

Per il sito ufficiale della 12° Festa del Cinema Di Roma, clicca qui.

  • Reporter
    Chiara Nicoletti
  • Guest
    Antonio Monda
  • Interviewee role
    Direttore Artistico 12° Festa Del Cinema di Roma.
  • Festival section
    Festa del Cinema di Roma
Now playing:
Featured Posts