Rome FF - Alice nella Città

Antonio Padovan – Finché c’è prosecco c’è speranza #RomaFF12

Play Podcast
3 min. and 37 sec.

Un giallo come opera prima, l’ispettore Stucky dai romanzi di Ervas approda sul grande schermo ed ha il volto di Giuseppe Battiston.

Play Podcast
3 min. and 37 sec.

PODCAST | Chiara Nicoletti intervista Antonio Padovan, regista del film Finché c’è prosecco c’è speranza.

Per ascoltare questa intervista, clicca su ► sopra la foto

Nonostante abbia passato un terzo della sua vita a New York, per la sua opera prima Antonio Padovan è tornato in Italia ed ha scelto di raccontare una storia ambientata nelle sue terra, la campagna veneta ed in particolare le zone che lui stesso definisce Proseccolandia. Ad Alice nella Città, sezione Kino Panorama Italia, Padovan presenta Finché c’è prosecco c’è speranza, giallo che porta sul grande schermo l’ispettore Stucky, nato dalla penna di Fulvio Ervas in ben sei romanzi, a cui Padovan ha dato il volto di Giuseppe Battiston. Il regista dichiara la sua passione per il giallo, genere poco frequentato al cinema ed affrontato maggiormente nelle serie TV e attraverso il film di genere, descrive l’intersezione con un altro tema affrontato dal film, quello per il rispetto dell’ambiente e delle proprie terre.

Finché c’è prosecco c’è speranza: Campagna veneta, colline del Prosecco. Una serie di omicidi e, unico indiziato, un morto: il conte Desiderio Ancillotto, grande vignaiolo che pare essersi tolto la vita inscenando un improvviso e teatrale suicidio. Un caso apparentemente impossibile per il neo-ispettore Stucky, metà persiano e metà veneziano: appena promosso, impacciato ma pieno di talento, per risolvere il caso deve fare i conti con le proprie paure e un passato ingombrante. Sullo sfondo, tra i filari, una battaglia per la difesa del territorio e delle bollicine che anima bottai, osti, confraternite di saggi bevitori: Stucky intuisce presto che la soluzione dei delitti passa attraverso il modo di vedere la vita, e la vite, del conte Ancilotto. E che nella sua cantina, tra vetro e sughero, alcol e lieviti addormentati, si agita un mondo che non vuole scomparire ma, al contrario, rivendica un futuro.

Per la pagina Facebook del film, clicca qui.

  • Reporter
    Chiara Nicoletti
  • Guest
    Antonio Padovan
  • Interviewee role
    Regista
  • Film title
    Finché c'è prosecco c'è speranza
  • Festival section
    Alice Kino Panorama Italia
Now playing:
Featured Posts