Torino Gay & Lesbian FF

Conferenza stampa di presentazione – Torino Gay & Lesbian Film Festival #TGLFF30

Play Podcast
44 min. and 23 sec.

30 edizioni, 115 titoli in programma di cui 49 anteprime italiane, 5 anteprime europee, 3 anteprime internazionali e ben 9 anteprime mondiali.

Play Podcast
44 min. and 23 sec.

Antonella Parigi – Assessore alla Cultura della Regione Piemonte / Maurizio Braccialarghe – Assessore alla Cultura della Città di Torino / Luca Cassiani – Presidente della V Commissione Cultura della Città di Torino / Paolo Damilano – Presidente del Museo Nazionale del Cinema / Alberto Barbera – Direttore del Museo Nazionale del Cinema / Giovanni Minerba – Direttore del Torino Gay&Lesbian Film Festival.

Ascolta l’intera conferenza stampa di presentazione della trentesima edizione del Torino Gay & Lesbian Film Festival, di cui FRED Film Radio sarà media partner.

Il 2015 per il TGLFF – Torino Gay & Lesbian Film Festival è una data importante: il festival diretto sin dalla sua nascita da Giovanni Minerba, consolidatosi negli anni come un punto di riferimento irrinunciabile per il panorama cinematografico nazionale e internazionale, compie 30 anni. Gli ultimi 30 anni hanno segnato importanti e radicali cambiamenti sociali, politici ed economici e il TGLFF ha saputo leggere e interpretare questi cambiamenti traducendoli, ogni anno, in un momento culturale di alto profilo: un festival non solo per un pubblico di cultori della materia e di attivisti ma per tutti.

L’attrice Carolina Crescentini, interprete dell’ultimo film dei fratelli Taviani, sarà la madrina della serata inaugurale che si svolgerà il 29 aprile alle 21.00, che avrà Irene Grandi come ospite musicale d’eccezione e che si concluderà con la proiezione di 54: The director’s Cut di Mark Christopher (USA, 2015), alla presenza del regista. La serata di chiusura (4 maggio, ore 21.00), durante la quale verranno annunciati ufficialmente i vincitori, prevede come ospite musicale Zibba, una delle più interessanti realtà del nuovo cantautorato italiano. In bilico tra il rock e la poetica dei grandi cantautori, altalenando tra echi jazz e ritmi in levare e la proiezione di Six Dance Lessons in Six Weeks di Arthur Allan Seidelman (Ungheria, 2014), il ritorno sul set della favolosa ottantacinquenne Gena Rowlands

I numeri del TGLFF rendono immediatamente comprensibile perché il festival sia oggi una delle principali rassegne cinematografiche del mondo a tematica GLBT: 30 edizioni, 115 titoli in programma di cui 49 anteprime italiane, 5 anteprime europee, 3 anteprime internazionali e ben 9 anteprime mondiali. Circa 30 i Paesi di provenienza delle pellicole: dagli Usa alla Francia, dal Messico alle Filippine, dal Senegal al Sudafrica.

Per il Torino Gay & Lesbian Film Festival la cultura è un diritto: un diritto per tutti. Per questo motivo la programmazione ogni anno è pensata per poter abbracciare un pubblico il più vasto ed eterogeneo possibile. In quest’ottica, e in controtendenza con un diffuso modo di pensare che considera i bambini e il mondo LGBT due mondi distanti e inconciliabili, il TGLFF, in collaborazione con Giovani Genitori e Famiglie Arcobaleno, ospita per il secondo anno consecutivo l’iniziativa del Museo Nazionale del Cinema rivolta a tutte le famiglie con bambini Cinema con bebè. La mattina di domenica 3 maggio sarà proiettato il film d’animazione di Rob Minkoff, Mr. Peabody & Sherman con una formula su misura per i più piccoli e per i loro genitori: volume ridotto, luci soffuse, fasciatoio, merenda, scalda biberon e passeggino parking.

Il Torino Gay & Lesbian Film Festival, amministrato dal 2005 dal Museo Nazionale del Cinema di Torino, si svolge con il patrocinio del Mibac – Direzione generale per il Cinema, della Regione Piemonte e del Comune di Torino e rientra nel palinsesto degli eventi ufficiale di EXPO TO 2015, di Torino 2015 – Capitale europea dello sport e di Torino incontra Berlino.

Il Torino Gay & Lesbian Film Festival è online su: www.tglff.it

Now playing:
Featured Posts