Open Roads

Cristina Comencini – Latin Lover #OpenRoads2015

Play Podcast
10 min. and 33 sec.

La storia di Saverio e le sue meravigliose donne.

Play Podcast
10 min. and 33 sec.

Cristina Comencini – regista – Latin Lover

Samantha Sartori intervista per FRED Cristina Comencini, regista del film Latin Lover dall’Open Roads: New Italian Cinema 2015 di New York City. Cristina Comencini nel raccontarci il suo ultimo film ci regala anche alcuni ricordi di Virna Lisi nella sua ultima indimenticabile interpretazione.

LATIN LOVER: Saverio Crispo, il grande attore del cinema italiano, un genio, come lo definisce il critico Picci, è morto dieci anni fa. Le sue quattro figlie, avute da mogli diverse in altrettante parti del mondo, si radunano nella grande casa del paesino pugliese dove l’attore è nato (San Vito dei Normanni). La figlia italiana con il compagno di cui è fidanzata clandestina. La figlia francese, con il più piccolo dei tre figli avuti da tre padri diversi. La figlia spagnola, l’unica sposata, con un marito impenitente traditore. E l’ultima figlia svedese che il padre non l’ha quasi mai visto.

Arrivano anche le due vedove, la prima moglie italiana che se lo è ripreso e curato in vecchiaia, e l’attrice spagnola che lo ha sposato ai tempi dei western all’italiana. Nessuna delle figlie ha conosciuto veramente il grande padre che ognuna ha mitizzato e amato nelle epoche diverse della sua trionfale carriera.

Nel mezzo dei festeggiamenti, quando ancora è attesa la quinta figlia, l’americana riconosciuta con la prova del Dna, irrompe invece Pedro del Rio, lo stunt che pare conoscere l’attore meglio di chiunque altro. Tra conferenze stampa, proiezioni, rivelazioni notturne di segreti, le donne del grande divo rivaleggiano, si affrontano, in un crescendo di emozioni e situazioni tragicomiche.

  • Reporter
    Samantha Sartori
  • Guest
    Cristina Comencini
  • Interviewee role
    regista
  • Film title
    Latin Lover
  • Festival section
    New Italian Cinema
Now playing:
Featured Posts