Venezia FF

Francesco Zizola – As If We Were Tuna #Venezia75

Play Podcast
14 min. and 52 sec.

Documentario che narra la mattanza dei tonni. Documentario che è anche metafora a più livelli della vita umana.

Play Podcast
14 min. and 52 sec.

PODCAST | Martina Tonarelli intervista Francesco Zizola, regista del documentario As If We Were Tuna.

Per ascoltare questa intervista, clicca su ► sopra la foto

Francesco con questo piccolo grande film di 18′ ci narra il complesso rituale della mattanza del tonno rosso, rituale composto da gesti semplici e precisi dei pescatori, compiuti ogni anno sulle loro imbarcazioni a largo delle coste sarde. Francesco ci ha raccontato come in realtà il documentario sia solo un pretesto per parlare dell’uomo, che vive la propria vita spesso come estraneo a se stesso e al mondo che lo circonda. Il suo linguaggio dirompente accompagnato da un mixaggio sonoro attento e curato nei dettagli, porta lo spettatore ad immergersi con i tonni e allo stesso tempo a venire estraniato improvvisamente dalla mattanza diventando attore stesso, in prima persona, sui pescherecci ed un attimo dopo, ad essere lontano, puro e semplice osservatore. Un modo per Francesco anche di portare l’attenzione su questa antica tradizione ormai quasi estinta…un’altra metafora per la vita umana? As If We Were Tuna vince poi il Premio SIAE per il Talento Creativo che viene consegnato al regista Francesco Zizola con la seguente motivazione: “sorprende al suo esordio come regista con il film breve As If We Were Tuna per un linguaggio visuale di grande intensità, per l’abilità con cui utilizza il suono e l’immagine in un “atto senza parole” che rimanda alla tradizione classica e suona, al contempo, ammonimento per l’uomo contemporaneo a contatto con la natura e le sue radici”.

As If We Were Tuna: Ogni anno, tra aprile e giugno, grandi banchi di tonno rosso arrivano dall’oceano per raggiungere le acque limpide e calde del Mar Mediterraneo. E gli abili pescatori, i tonnaroti, in agguato, si preparano a calare grandi e complesse reti nel mare – trappole sorrette da galleggianti, che condurranno il pesce attraverso il labirinto di camere che li porterà alla fine. Tra le varie camere create dalle reti, la più importante per la cattura del tonno è la “camera della morte”, così chiamata perché ospita il rituale della mattanza che non è soltanto l’atto finale della pesca del tonno, ma è anche un rituale sacro che ha ispirato poeti e filosofi attraverso i secoli. «Come se i nostri uomini fossero tonni», recita l’antica tragedia greca di Eschilo, I Persiani, che narra la sconfitta persiana nella drammatica battaglia di Salamina. Questo corto è stato realizzato con immagini e suoni ripresi durante la pesca del tonno rosso a Portoscuso e Porto Paglia, in Sardegna, tra aprile e giugno 2016 e 2017. Oltre a documentare alcune delle ultime tonnare che utilizzano metodi tradizionali per la pesca del tonno e la loro importanza presso le comunità costiere, Zizola ha voluto sottolineare anche il loro ruolo nell’utilizzo di un metodo di pesca sostenibile, in contrasto con le pratiche di pesca industriale che stanno impoverendo le popolazioni ittiche di tutto il mondo.

Per il sito ufficiale del documentario, clicca qui.

  • Reporter
    Martina Tonarelli
  • Guest
    Francesco Zizola
  • Interviewee role
    Regista, fotoreporter
  • Film title
    As If We Were Tuna
  • Festival section
    Giornate degli Autori - Evento speciale, Fuori Concorso
Now playing:
Featured Posts