Rome FF

Alessandro Haber, Sara Serraiocco – In viaggio con Adele #RomaFF13

Play Podcast
11 min. and 53 sec.

Alessandro Haber e Sara Serraiocco parlano del film In viaggio con Adele.

Play Podcast
11 min. and 53 sec.

PODCAST | Chiara Laganà intervista Alessandro Haber e Sara Serraiocco, protagonisti del film In viaggio con Adele.

Per ascoltare questa intervista, clicca su ► sopra la foto

In viaggio con Adele è uno dei film in pre-apertura alla 13esima edizione della Festa del Cinema. Diretto da Alessandro Capitani, ha per protagonisti Alessandro Haber e Sara Serraiocco, i due attori ci hanno parlato del film e dei loro ruoli: Aldo e Adele. Aldo, un attore di teatro, ha qualcosa in comune con Alessandro Haber, autore anche del soggetto: “Facciamo lo stesso mestiere, ma siamo diversi. Aldo è una ‘merdaccia’, è anafettivo, ipocondriaco, vegano, igienista, non fuma e non beve: cose che io, invece, faccio. Gli accade qualcosa di imprevisto, scopre di avere una figlia e la sua vita cambia”. La figlia è Adele, una persona “speciale”, neurodiversa, che va in giro con un pigiama rosa con le orecchie da coniglio e mette Post-It su ogni cosa: “Adele è un personaggio speciale – spiega Serraiocco – si sente molto sola, è stato interessante interpretarla. Le ho dato delle sfumature, alterna momenti drammatici e comici”. Per prepararsi al suo ruolo, Sara Serraiocco ha imparato a parlare in foggiano stretto: “All’inizio dovevo avere un accento romano, ma poi Alessandro ha deciso di ambientare il film a Foggia. Ho sentito la necessità che il personaggio fosse di questa terra, essendo poco integrata nella società e ho deciso di prendermi un rischio e di darle un dialetto molto stretto, il foggiano”. Il personaggio di Adele è anche “diverso”, definito “sopra le nuvole” dalla stessa attrice: “Ho incontrato delle persone con autismo, ogni ragazzo è un’opera d’arte, come Achille che interpreta il mio fidanzato nel film. È stato bello confrontarsi con queste persone, chiamiamole diverse”. A completare il cast Isabella Ferrari, nel ruolo dell’agente innamorata di Aldo, e il regista Patrice Leconte nel ruolo di se stesso. Nel film viene nominato spesso anche Toni Servillo, pronto a interpretare tutti i ruoli: “Siamo amici, non credo che se la prenda – spiega Haber – ed è un vero omaggio a lui”. In viaggio con Adele, uno dei titoli in pre-apertura della Festa del Cinema di Roma, esce in sala il 18 ottobre distribuito da Vision Distribution.

In viaggio con Adele: Adele è una ragazza speciale. Libera da freni e inibizioni, indossa solo un pigiama rosa con le orecchie da coniglio, non si separa mai da un gatto immaginario e colora il suo mondo di Post-it, dove scrive tutto quello che le passa per la testa. Cinico e ipocondriaco, Aldo è un attore di teatro che, appoggiato da Carla – sua agente, amica e occasionale compagna di letto – si trova alla vigilia della sua ultima grande opportunità nel mondo del cinema. L’improvvisa morte della mamma di Adele sconvolge i piani di Aldo che scopre solo ora di essere il papà della ragazza. Con il compito di dirle la verità e l’intento di liberarsene, Aldo parte con Adele risalendo dalla Puglia su una vecchia cabrio per affrontare un viaggio dalla meta incerta: una nonna scorbutica, una zia avida, un fidanzato misterioso. Accomunati dalla solitudine e dal bisogno di amore, i due si scopriranno poco a poco, inaspettatamente, un padre e una figlia.

Per saperne di più, clicca qui.

  • Reporter
    Chiara Laganà
  • Guest
    Alessandro Haber, Sara Serraiocco
  • Interviewee role
    Protagonisti
  • Film title
    In viaggio con Adele
  • Festival section
    Pre-apertura
Now playing:
Featured Posts