Play Podcast
7 min. and 2 sec.

Christophe Gans, Regista, La Bella e la Bestia.

Sezione: Fuori Concorso.

In occasione dell’anteprima mondiale del film LA BELLA E LA BESTIA alla 64° edizione del Festival di Berlino, abbiamo incontrato Christophe Gans, regista di questa nuova versione cinematografica del celebre racconto di Madame de Villeneuve. Il film in uscita nelle sale italiane il 27 febbraio, ha come protagonisti due star incontrastate del cinema francese Vincent Cassel e Léa Seydoux.

Per ammissione dello stesso Gans, il film riprende la tanto amata versione di Jean Cocteau e ne diventa complementare. Da grande ammiratore di Cocteau, Gans ha ritenuto fosse suo compito approfondire certi aspetti della storia che Cocteau aveva tralasciato o trattato in maniera più superficiale. Sin dal principio, in fase di scrittura del film, Christophe Gans ha sempre avuto in mente Cassel e Seydoux per i ruoli principali ed ammette di essere stato fortunato poiché parte fondamentale del successo di un remake è avere gli attori giusti, amati e riconosciuti da un pubblico internazionale.

Nonostante sia stato concepito come un film per famiglie, il film contiene riferimenti erotici e sensuali ben individuabili da un pubblico adulto ma queste allusioni solo sfiorate saranno impercettibili all’occhio infantile. Gli effetti visivi sono impeccabili e Vincent Cassel è la più bella Bestia di sempre.

Reporter: Chiara Nicoletti.

Now playing:
Featured Posts