Turin FF

Maria Grazia Girotto – Museo Nazionale del Cinema di Torino #TFF32

Play Podcast
12 min. and 18 sec.

Close Encounters of the Digital Kind al Museo Nazionale del Cinema di Torino.

Play Podcast
12 min. and 18 sec.

Maria Grazia Girotto – Responsabile Marketing e Comunicazione – Museo Nazionale del Cinema di Torino

Incontriamo Maria Grazia Girotto,responsabile marketing e comunicazione del Museo Nazionale del Cinema di Torino per parlare di due progetti che il Museo sta portando avanti,Close Encounters of the Digital Kind e la piattaforma www.makingof.it

Il Museo Nazionale del Cinema sta realizzando un progetto di utilizzo delle tecnologie volto a migliorare l’esperienza di visita per tutte le tipologie di pubblico, facilitando la conoscenza delle opere, consentendo al visitatore di scegliere percorsi personalizzati, condividere e ampliare la propria esperienza, anche prima e dopo la visita al Museo. A partire dalla considerazione che un pubblico sempre più ampio utilizza il proprio smartphone o il proprio tablet per accedere a informazioni e comunicare, si è scelto di aumentare l’engagement dei visitatori, proponendo contenuti aggiuntivi e offrendo internet gratuito.

E’ possibile leggere i TAG con il proprio smartphone o il proprio tablet o con l’iPad in distribuzione al Museo, mediante l’app Microsoft TAG e tramite i TAG è possibile scoprire curiosità e aneddoti, vedere foto e video riguardanti le opere esposte, ma anche sulle collezioni conservate nei depositi (con notizie del tipo “Lo sapevate che…?”), consultare gli appuntamenti in calendario, creare collegamenti tra le aree espositive o con le altri sedi del Museo.

Maria Grazia Girotto ci presenta anche MakingOf.it, il sito di crowdfunding del Museo destinato a raccogliere fondi per progetti che non potrebbero essere realizzati senza un contributo diretto di appassionati e cinefili. Questo programma ha l’obiettivo di favorire la partecipazione concreta del pubblico alle iniziative di conservazione e di valorizzazione delle collezioni del Museo e delle sue attività. Il primo progetto che è stato presentato è il restauro del film L’udienza di Marco Ferreri, e si inserisce in un’azione di valorizzazione del Fondo Marco Ferreri che comprende preziosi materiali personali del regista, donato nel 2007 al Museo da Jacqueline Ferreri.

Con la campagna “Anche tu protagonista! Partecipa al restauro di un grande film italiano” sono stati raccolti in 75 giorni quasi 42.000 euro; il Museo Nazionale del Cinema e la Cineteca di Bologna (che ha anche curato il restauro del film), hanno partecipato al raggiungimento dei 60.000 euro necessari per il completamento del progetto.
Il film nella versione restaurata è stato presentato il 30 agosto 2014 in prima assoluta alla Mostra del Cinema di Venezia nella sezione Venezia Classici.
Questo importante traguardo è stato raggiunto grazie al contributo di 148 donatori, provenienti da tutta Italia e dall’estero. Non solo privati ma anche aziende.
Il progetto è stato infatti realizzato in partnership con So Simple e Sub-ti e grazie al contributo di Reale Mutua, Reale Mutua – Agenzia Antonelliana, Rear, Bakeca.it, up provider, Euphon; le media partnership sono state con MYmovies.it e Fred Film Radio.

  • Reporter
    Chiara Nicoletti
  • Guest
    Maria Grazia Girotto
  • Interviewee role
    Responsabile Marketing e Comunicazione del Museo Nazionale del Cinema di Torino
Now playing:
Other posts from  Turin Film Festival
Featured Posts