Rome FF

Mick Jackson – Denial – La Verità Negata #RomaFF11

Play Podcast
6 min. and 51 sec.

Sul caso di Deborah Lipstadt contro David Irving, negazionista dell’Olocausto, arriva un film con Rachel Weisz, Tom Wilkinson e Timothy Spall.

Play Podcast
6 min. and 51 sec.

PODCAST | Chiara Nicoletti intervista Mick Jackson, regista del film Denial – La Verità Negata all’11° Festa del Cinema di Roma

Per ascoltare questa intervista, clicca su ► sopra la foto

Mick Jackson è arrivato all’11° Festa del Cinema di Roma per presentare Denial – La Verità Negata, nelle sale italiane dal 17 novembre, film che si basa fedelmente su famoso libro Denial: Holocaust History on Trial di Deborah Lipstadt.

Il regista racconta la battaglia legale intrapresa dall’autrice contro il negazionista dell’Olocausto David Irving che la accusò di diffamazione. Jackson rimarca sulla necessità di raccontare avvenimenti come questo specialmente in un momento storico, come quello in cui ci troviamo adesso, in cui la tecnica negazionista alla David Irving viene applicata da molti politici: Una bugia viene ripetuta costantemente finché non viene accettata come verità senza mai essere messa in discussione.

DENIAL – LA VERITÀ NEGATA. Basato sul famoso libro Denial: Holocaust History on Trial, La verità negata (Denial) racconta della battaglia legale intrapresa da Deborah E. Lipstadt, interpretata dal premio Oscar® Rachel Weisz, per il riconoscimento di eventi storici, contro David Irving (Timothy Spall, candidato al premio BAFTA), che citò Deborah Lipstadt in giudizio per diffamazione dopo che lei lo accusò di negazionismo dell’Olocausto.

Il sistema legale britannico prevede che, nei casi di diffamazione, l’onere della prova spetti all’imputato; pertanto, spettò a Lipstadt e al suo gruppo di avvocati guidato da Richard Rampton (Tom Wilkinson, candidato al premio Oscar®) provare una verità fondamentale, ovvero che l’Olocausto era un evento storico reale. Diretto da Mick Jackson, vincitore dell’Emmy Award® (Temple Grandin; Temple Grandin – Una donna straordinaria), e adattato per lo schermo da David Hare, candidato al premio Oscar® e al BAFTA con il film The Reader (The Reader – A voce alta), La verità negata (Denial) è un film avvincente, basato su uno dei più importanti e recenti casi legali sull’argomento. I produttori sono Gary Foster e Russ Krasnoff. Dopo la pubblicazione nel Regno Unito del proprio libro Denying the Holocaust: The Growing Assault on Truth and Memory, la professoressa americana Deborah Lipstadt apprende che l’autore britannico David Irving (Timothy Spall), prolifico autore di testi sulla seconda guerra mondiale, ha deciso di citarla in giudizio per diffamazione.

Ma la cosa ancora più sorprendente per la studiosa americana è la scoperta che la legislazione britannica in materia di diffamazione prevede che lei sia presunta colpevole a meno che non riesca a dimostrare la propria innocenza. La Lipstadt si trova così a dover difendere se stessa e a dover stabilire in maniera innegabile che l’Olocausto non è un’invenzione.

  • Reporter
    Chiara Nicoletti
  • Guest
    Mick Jackson
  • Interviewee role
    director
  • Film title
    Denial - La Verità Negata
  • Festival section
    Selezione Ufficiale
Now playing:
Featured Posts