Venice FF

Gabriele Salvatores, Valeria Golino – Tutto il mio folle amore #Venezia76

Play Podcast
7 min. and 30 sec.

Salvatores torna a raccontare il viaggio e può contare sulla sua musa Valeria Golino.

Play Podcast
7 min. and 30 sec.

PODCAST | Chiara Nicoletti intervista Gabriele Salvatores e Valeria Golino, regista e attrice del film Tutto il mio folle amore.

Per ascoltare questa intervista, clicca su ► sopra la foto

Gabrielle Salvatores torna a raccontare il viaggio come strumento di crescita e comprensione in Tutto il mio folle amore, film presentato fuori concorso alla 76esima Mostra del Cinema di Venezia e tratto da una storia vera. Con protagonisti l’esordiente Giulio Pranno nei panni del giovane Vincent, Claudio Santamaria in quelli di Willi, il padre ritrovato dopo 16 anni, Valeria Golino, la madre di Vincent e Diego Abatantuono, il film si ritrova a riflettere su come si possa non nascere padri ma diventarlo e ri-diventare madri libere da costruzioni e responsabilità. Lo confermano Gabriele Salvatores e Valeria Golino che raccontano anche come il film non parli di autismo anche se Vincent ne è affetto ma racconti solo che da vicino nessuno è normale e in fondo siamo tutti un po’ strani. Salvatores descrive la decisione di ritornare al road movie dopo anni a trattare supereroi (Il ragazzo invisibile). Valeria Golino da attrice e regista dichiara il suo amore per il cinema di Salvatores e afferma che gli attori sono sempre il cuore di un film.

Tutto il mio folle amore uscirà nelle sale italiane il 24 ottobre con 01 Distribution.

Tutto il mio folle amore: Sono passati sedici anni dal giorno in cui Vincent è nato e non sono stati sedici anni facili per nessuno. Né per Vincent, immerso in un mondo tutto suo, né per sua madre Elena e per il suo compagno Mario, che lo ha adottato. Willi, che voleva fare il cantante, senza orario e senza bandiera, è il padre naturale del ragazzo e una sera qualsiasi trova finalmente il coraggio di andare a conoscere quel figlio che non ha mai visto e scopre che non è proprio come se lo immaginava. Non sa, non può sapere, che quel piccolo gesto di responsabilità è solo l’inizio di una grande avventura, che porterà padre e figlio ad avvicinarsi, conoscersi, volersi bene durante un viaggio lungo le strade deserte dei Balcani in cui avranno modo di scoprirsi a vicenda, fuori dagli schemi, in maniera istintiva. E anche Elena e Mario, che si sono messi all’inseguimento del figlio, riusciranno a dirsi quello che, forse, non si erano mai detti. “Ora capisco cosa cercavi di dirmi e quanto soffrivi sapendo di avere ragione. Ma avrei potuto dirti, Vincent, che questo mondo non è adatto a uno così bello come te”. Vincent – Don Mc Lean

Per maggiori informazioni sul filmTutto il mio folle amore, cliccare qui.

  • Reporter
    Chiara Nicoletti
  • Guest
    Gabriele Salvatores, Valeria Golino
  • Interviewee role
    Regista e attrice
  • Film title
    Tutto il mio folle amore
  • Festival section
    Fuori Concorso
Now playing:
Featured Posts