play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
  • cover play_arrow

    ENGLISH Channel 01 If English is your language, or a language you understand, THIS IS YOUR CHANNEL !

  • cover play_arrow

    ITALIAN Channel 02 Se l’italiano è la tua lingua, o una lingua che conosci, QUESTO È IL TUO CANALE!

  • cover play_arrow

    EXTRA Channel 03 FRED Film Radio channel used to broadcast press conferences, seminars, workshops, master classes, etc.

  • cover play_arrow

    GERMAN Channel 04 Wenn Ihre Sprache Deutsch ist, oder Sie diese Sprache verstehen, dann ist das IHR KANAL !

  • cover play_arrow

    POLISH Channel 05

  • cover play_arrow

    SPANISH Channel 06 Si tu idioma es el español, o es un idioma que conoces, ¡ESTE ES TU CANAL!

  • cover play_arrow

    FRENCH Channel 07 Si votre langue maternelle est le français, ou si vous le comprenez, VOICI VOTRE CHAINE !

  • cover play_arrow

    PORTUGUESE Channel 08

  • cover play_arrow

    ROMANIAN Channel 09 Dacă vorbiţi sau înţelegeţi limba română, ACESTA ESTE CANALUL DUMNEAVOASTRĂ!

  • cover play_arrow

    SLOVENIAN Channel 10

  • cover play_arrow

    ENTERTAINMENT Channel 11 FRED Film Radio Channel used to broadcast music and live shows from Film Festivals.

  • cover play_arrow

    BULGARIAN Channel 16 Ако българският е вашият роден език, или го разбирате, ТОВА Е ВАШИЯТ КАНАЛ !

  • cover play_arrow

    CROATIAN Channel 17 Ako je hrvatski tvoj jezik, ili ga jednostavno razumiješ, OVO JE TVOJ KANAL!

  • cover play_arrow

    LATVIAN Channel 18

  • cover play_arrow

    DANISH Channel 19

  • cover play_arrow

    HUNGARIAN Channel 20

  • cover play_arrow

    DUTCH Channel 21

  • cover play_arrow

    GREEK Channel 22

  • cover play_arrow

    CZECH Channel 23

  • cover play_arrow

    LITHUANIAN Channel 24

  • cover play_arrow

    SLOVAK Channel 25

  • cover play_arrow

    ICELANDIC Channel 26 Ef þú talar, eða skilur íslensku, er ÞETTA RÁSIN ÞÍN !

  • cover play_arrow

    INDUSTRY Channel 27 FRED Film Radio channel completely dedicated to industry professionals.

  • cover play_arrow

    EDUCATION Channel 28 FRED Film Radio channel completely dedicated to film literacy.

  • cover play_arrow

    SARDU Channel 29 Si su sardu est sa limba tua, custu est su canale chi ti deghet!

  • cover play_arrow

    “Conversation with” at the 20th Marrakech IFF, interview with actor Willem Dafoe Bénédicte Prot


Trieste Film Festival

Nicoletta Romeo, intervista alla Direttrice Artistica del 35° Trieste Film Festival

todayJanuary 16, 2024

Background
share close

Nicoletta Romeo, Direttrice Artistica 35°Trieste Film Festival: “Sono contenta che il cinema di cui ci occupiamo, quello dell’Europa centrorientale, sia meno marginale e sempre più centrale”

  • cover play_arrow

    Nicoletta Romeo, intervista alla Direttrice Artistica del 35° Trieste Film Festival Chiara Nicoletti

Podcast | Download

Bisogna stare attenti alle scoperte ed alle nuove voci”, le parole della direttrice artistica del Trieste Film Festival, Nicoletta Romeo, a descrivere la regola fondamentale che guida da 35 anni la mission della manifestazione.

In programma dal 19 al 27 gennaio, al Politeama Rossetti, il Teatro Miela e il Cinema Ambasciatori di Trieste, il primo e principale appuntamento italiano dedicato al cinema dell’Europa centrorientale, nato alla vigilia della caduta del Muro di Berlino, apre in maniera insolita con due incredibili eventi:

Il 19 gennaio la programmazione del Teatro Miela si inaugura con “Do Not Expect Too Much from the End of the World” di Radu Jude, prossimamente nelle sale italiane con “I Wonder Pictures“.

Il 23 gennaio sarà invece il Politeama Rossetti ad accogliere il secondo film di apertura del festival, quel Green Border, Premio Speciale della Giuria all’ultima Mostra di Venezia e dall’8 febbraio al cinema con Movies Inspired e Circuito Cinema, che segna il grande ritorno di una maestra del cinema europeo, la polacca Agnieszka Holland.

Il concorso  lungometraggi conta quest’anno 7 titoli dove c’è grande fermento, grandissima presenza femminile come sempre e una varietà di visioni, generi e stili imprevedibile.

Il programma del Premio Corso Salani propone una selezione di 5 titoli italiani non ancora distribuiti in Italia, da “Anna“di Marco Amenta (lo scorso anno nella nostra sezione work in progress This is IT) a “Lala di Ludovica Fales, prodotto dal goriziano Igor Princic, da “La solitudine è questa di Andrea Adriatico (che Corso Salani ha diretto in Il vento, di sera) a “Tempo d’attesa” di Claudia Brignone, miglior doc italiano al Festival di Torino, e L’albume d’oro dei moderni sperimentatori Samira Guadagnuolo e Tiziano Doria.

Nella sezione Fuori dagli Schermi, abbiamo selezionato piccoli gioielli realizzati da giovani autori con pochi mezzi ma grande originalità espressiva” conferma Nicoletta Romeo.

Da quest’anno la collaborazione per un cinema inclusivo, con InCinema Festival, ideato da Federico Spoletti e diretto da Angela Prudenzi.

Infine, per Wild Roses, la sezione che ogni anno fa il punto sulle cineaste di un Paese dell’Europa centro orientale, ci si dedica alla Germania con una selezione curata da Executive Director della Berlinale Mariëtte Rissenbeek, una collezione di sguardi femminili più interessanti della Germania contemporanea, 13 titoli. Tra le registe ospiti, a guidare la delegazione tedesca, ci sarà Margarethe von Trotta, ospite a Trieste per presentare il suo nuovo film, Ingeborg Bachmann – Journey Into the Desert, presto nelle sale italiane distribuito da Movies Inspired.

 


Plot

Il Trieste Film Festival è un’occasione privilegiata per incontrare autrici e autori, talenti, professioniste e professionisti del cinema provenienti dalla vasta area geografica esplorata, per confrontarsi in libertà con critiche e critici cinematografici, esperte ed esperti del settore, ma anche un progetto che ha richiesto molti anni di lavoro di un gruppo di persone diverse, accomunate da competenza e da una grande passione per il cinema.
Attualmente, il festival propone un programma ampio e diversificato, costituito mediamente da un centinaio di titoli provenienti dai paesi dell’Europa centro orientale, con un’offerta in crescita esponenziale di anteprime internazionali e nazionali di lungometraggi, cortometraggi e documentari, tutti presentati in versione originale, sottotitolati in inglese e in italiano. Oltre alla presentazione dei migliori film realizzati durante l’anno nei paesi dell’Europa centro orientale e dintorni, vengono proposte ogni anno una retrospettiva che omaggia una o un regista di particolare spessore; una monografia su un movimento cinematografico, un’area geografica o un periodo storico particolari; eventi speciali, celebrazioni di particolari ricorrenze e omaggi ad autrici e autori, scuole di cinema e realtà che si siano distinte nella produzione e/o nella diffusione del cinema; una sezione dedicata a nuove forme e prospettive di cinema, “Fuori dagli sche(r)mi”; una sezione che valorizza le cineaste europee, “Wild Roses”; un festival nel festival, dedicato alle bambine e ai bambini (il TSFF dei Piccoli) che vede la proposta di film, laboratori, ed eventi musicali e teatrali, nonché eventi collaterali di varia natura (mostre, concerti, reading, presentazioni di libri, incontri, panel tematici, masterclass).

Written by: Chiara Nicoletti

Guest

Film

Rate it


Channel posts


0%
Skip to content